Cefalea Rinogena e Turbinoplastica
Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la "cookie policy" nella sezione "Altro" del sito.
Cliccando su Ok in questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui e consulta l’Informativa
OK

Cefalea Rinogena e Turbinoplastica

La turbinoplastica è un intervento frequentemente utilizzato per il controllo della cefalea rinogena.

I turbinati, presenti nelle fosse nasali, rivestiti da una mucosa, svolgono la funzione di riscaldare, umidificare e veicolare l’aria che respiriamo.
In certe condizioni si ipertrofizzano, cioè si ingrossano, e vanno a occludere le fosse nasali.
Soprattutto in inverno, il loro malfunzionamento va opportunamente corretto.
Ciò si può fare attraverso la turbinoplastica inferiore modificata, ripristinando una corretta respirazione.
Si ottiene così un risultato stabile e senza recidive, con un piccolo intervento di pochi minuti per parte.
Questa tecnica moderna si basa sulla riduzione sia della parte ossa che della parte molle, spugnosa, che della mucosa, ricucendo il turbinato alla fine ed evitando dolore, tamponi ed emorragie.

Cefalea Rinogena e Turbinoplastica

La turbinoplastica è un intervento frequentemente utilizzato per il controllo della cefalea rinogena.

I turbinati, presenti nelle fosse nasali, rivestiti da una mucosa, svolgono la funzione di riscaldare, umidificare e veicolare l’aria che respiriamo.
In certe condizioni si ipertrofizzano, cioè si ingrossano, e vanno a occludere le fosse nasali.
Soprattutto in inverno, il loro malfunzionamento va opportunamente corretto.
Ciò si può fare attraverso la turbinoplastica inferiore modificata, ripristinando una corretta respirazione.
Si ottiene così un risultato stabile e senza recidive, con un piccolo intervento di pochi minuti per parte.
Questa tecnica moderna si basa sulla riduzione sia della parte ossa che della parte molle, spugnosa, che della mucosa, ricucendo il turbinato alla fine ed evitando dolore, tamponi ed emorragie.

Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Torna su