Chiudi menu
Rinoplastica estetica
Rinoplastica funzionale
Rinofiller - Rinoplastica non chirurgica
Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la "cookie policy" nella sezione "Altro" del sito.
Cliccando su Ok in questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui e consulta l’Informativa
OK
 Prima/dopo

Mentoplastica non chirurgica con filler riassorbibili 

Mentoplastica additiva con acido ialuronico

Le foto prima e dopo che seguono si riferiscono ad una paziente che è stata sottoposta a mentoplatica non chirurgica con filler riassorbibili.

La paziente dal punto di vista estetico aveva i seguenti inestetismi:
  • un mento scheletricamente piccolo e dotato di scarsa proiezione
  • una fossetta mentale evidente
  • degli zigomi che apparivano sproporzionati (fenomeno ottico determinato da uno sbilanciamento del terzo medio del viso causato dal mento di dimensioni ridotte) delle spiccate depressioni tra gli angoli della bocca ed il bordo della mandibola (solchi detti fossette labio-mandibolari).
Con la mentoplastica non chirurgica con filler riassorbibili, eseguita in ambulatorio (quindi senza anestesia e senza ricovero) è stato possibile:
  1. aumentare la proiezione del mento
  2. spianare i solchi labio mandibolari
Il trattamento non è stato doloroso: le iniezioni di acido ialuronico hanno causato solo un lieve rossore, sparito nel giro di poche ore.

Dr. Enrico Dondè - chirurgo estetico specializzato in mentoplastica additiva non chirurgica con acido ialuronico

Mentoplastica non chirurgica con filler riassorbibili 

Mentoplastica additiva con acido ialuronico

Le foto prima e dopo che seguono si riferiscono ad una paziente che è stata sottoposta a mentoplatica non chirurgica con filler riassorbibili.

La paziente dal punto di vista estetico aveva i seguenti inestetismi:
  • un mento scheletricamente piccolo e dotato di scarsa proiezione
  • una fossetta mentale evidente
  • degli zigomi che apparivano sproporzionati (fenomeno ottico determinato da uno sbilanciamento del terzo medio del viso causato dal mento di dimensioni ridotte) delle spiccate depressioni tra gli angoli della bocca ed il bordo della mandibola (solchi detti fossette labio-mandibolari).
Con la mentoplastica non chirurgica con filler riassorbibili, eseguita in ambulatorio (quindi senza anestesia e senza ricovero) è stato possibile:
  1. aumentare la proiezione del mento
  2. spianare i solchi labio mandibolari
Il trattamento non è stato doloroso: le iniezioni di acido ialuronico hanno causato solo un lieve rossore, sparito nel giro di poche ore.

Dr. Enrico Dondè - chirurgo estetico specializzato in mentoplastica additiva non chirurgica con acido ialuronico
Pre big_mentoplastica-con-filler-foto-prima-cdn_image_Gqawl.jpg
Post big_mentoplastica-con-filler-foto-dopo-cdn_image_hR5dD.jpg
Pre big_mentoplastica-con-filler-foto-prima-cdn_image_Gqawl.jpg
Post big_mentoplastica-con-filler-foto-dopo-cdn_image_hR5dD.jpg
Pre big_mentoplastica-con-filler-foto-prima-cdn_image_Gqawl.jpg
Post big_mentoplastica-con-filler-foto-dopo-cdn_image_hR5dD.jpg
Contatta il Dr. Enrico Dondè
telefono
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Contatta il Dr. Enrico Dondè
telefono
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
^