Rinofiller paranasale - sollevamento non chirurgico della punta del naso
Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la "cookie policy" nella sezione "Altro" del sito.
Cliccando su Ok in questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui e consulta l’Informativa
OK

Sollevamento non chirurgico della punta del naso 

Con l′acido ialuronico è possibile ottenere un naso all′insù senza operazione chirurgica

E’ frequente che le persone decidano di cambiare l’estetica del proprio naso poiché la punta del proprio naso è rivolta verso il basso: è il cosiddetto naso all’ingiù.

La ptosi della punta del naso (termine tecnico che indica il naso all’ingiù) è causata da:
  • insufficiente sostegno osseo (osso mascellare e spina nasale);
  • insufficiente sostegno cartilagineo (setto nasale, cartilagini della columella).

Nei casi in cui è richiesto minore sostegno mascellare, si può ottenere lo stesso effetto con il rinofiller paranasale utilizzando come filler l’acido ialuronico ad alta densità o la coaptite, secondo il tipo di tessuti molli della persona.

Il rinofiller paranasale, che equivale a un vero e proprio sollevamento non chirurgico della punta del naso, è un trattamento ambulatoriale che:
  • si esegue in pochi minuti;
  • non comporta lividi o dolore;
  • non richiede ricovero o anestesia;
  • ha un costo più basso rispetto al trattamento chirurgico;
  • è reversibile poiché i filler impiegati sono riassorbibili.

Dott. Enrico Dondè | Rinoplastica e Chirurgia Estetica del Viso

Sollevamento non chirurgico della punta del naso 

Con l′acido ialuronico è possibile ottenere un naso all′insù senza operazione chirurgica

E’ frequente che le persone decidano di cambiare l’estetica del proprio naso poiché la punta del proprio naso è rivolta verso il basso: è il cosiddetto naso all’ingiù.

La ptosi della punta del naso (termine tecnico che indica il naso all’ingiù) è causata da:
  • insufficiente sostegno osseo (osso mascellare e spina nasale);
  • insufficiente sostegno cartilagineo (setto nasale, cartilagini della columella).

Nei casi in cui è richiesto minore sostegno mascellare, si può ottenere lo stesso effetto con il rinofiller paranasale utilizzando come filler l’acido ialuronico ad alta densità o la coaptite, secondo il tipo di tessuti molli della persona.

Il rinofiller paranasale, che equivale a un vero e proprio sollevamento non chirurgico della punta del naso, è un trattamento ambulatoriale che:
  • si esegue in pochi minuti;
  • non comporta lividi o dolore;
  • non richiede ricovero o anestesia;
  • ha un costo più basso rispetto al trattamento chirurgico;
  • è reversibile poiché i filler impiegati sono riassorbibili.

Dott. Enrico Dondè | Rinoplastica e Chirurgia Estetica del Viso
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Torna su