Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la "cookie policy" nella sezione "Altro" del sito.
Cliccando su Ok in questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui e consulta l’Informativa
OK
Chiudi menu
Rinoplastica estetica
Rinoplastica funzionale
Rinofiller - Rinoplastica non chirurgica

Otoplastica

L'otoplastica è l'intervento di Chirurgia Plastica che corregge le deformità congenite o acquisite del padiglione auricolare.
Nella maggior parte dei casi l'otoplastica corregge padiglioni auricolari troppo sporgenti (orecchie "a ventola, "a sventola", o "ad ansa", deformità facilmente riconoscibile per l'eccessiva distanza tra il padiglione auricolare stesso e la mastoide (cranio).
In altri casi le deformità sono più complesse, oppure sono esiti di traumi.
otoplastica-bambini.jpg E' possibile intervenire in età pediatrica, a partire dai 6 anni, dato che l'orecchio "a ventola" è motivo di scherno.

I risultati della correzione resteranno stabili per tutta la vita se si è utilizzata la tecnica di asportazione e modellamento della cartilagine residua.
otoplastica-bambini.jpg
E' possibile intervenire in età pediatrica, a partire dai 6 anni, dato che l'orecchio "a ventola" è motivo di scherno.

I risultati della correzione resteranno stabili per tutta la vita se si è utilizzata la tecnica di asportazione e modellamento della cartilagine residua.
otoplastica-milano-comp.jpg
otoplastica-milano-comp-mob.jpg
Frequentemente è sporgente la parte media del padiglione (per eccessivo sviluppo della cartilagine della conca del padiglione) e la parte superiore, per mancanza della piega naturale dell'antelice.

In questi casi (situazione più frequente) si rimuove una porzione della cartilagine della conca (senza alterarne il supporto) e si crea la piega naturale dell'antelice con tecniche di indebolimento-sutura.

Lo scopo è di avvicinare il padiglione auricolare al cranio.

L'otoplastica così eseguita non è un intervento standard, in quanto ogni situazione è diversa ed esistono molteplici combinazioni di deformità.

Ecco perché è molto importante la visita preoperatoria, supportata da fotografie per approfondire lo studio del caso e un successivo colloquio preoperatorio (alcuni giorni prima dell'intervento) per ripassare il progetto chirurgico.

Inoltre, nello stesso intervento chirurgico sono spesso adottate diverse tecniche per i due lati, a causa di asimmetria della deformità.

In casi meno frequenti solo un orecchio presenta anomalie, quindi si effettua una otoplastica monolaterale.
correzione-orecchie-chirurgia-plastica-milano-comp.jpg In Chirurgia Plastica l’intervento di Otoplastica è considerato di routine e i risultati sono stabili nel tempo.

Una importante precisazione: in caso di otoplastica bilaterale una precisa simmetria non è raggiungibile. Persisteranno differenze millimetriche, spesso non evidenti anche ad un occhio attento, dovute alle diverse deformità dei due lati.

L'intervento dura circa un'ora, si effettua in anestesia generale nei bambini, in anestesia locale con sedazione negli adulti (in questo caso è una chirurgia di tipo ambulatoriale).

L'intervento è seguito da un postoperatorio indolore o con lieve dolore facilmente controllabile con Paracetamolo.

Gonfiore (edema) e lividi (ematoma) sono presenti nelle prime 2 settimane.

Dopo l'intervento sarà posizionata una medicazione compressiva a turbante per 3 giorni, sostituita da una fasciatura più leggera per altri tre giorni.
correzione-orecchie-chirurgia-plastica-milano-comp.jpg
In Chirurgia Plastica l’intervento di Otoplastica è considerato di routine e i risultati sono stabili nel tempo.

Una importante precisazione: in caso di otoplastica bilaterale una precisa simmetria non è raggiungibile. Persisteranno differenze millimetriche, spesso non evidenti anche ad un occhio attento, dovute alle diverse deformità dei due lati.

L'intervento dura circa un'ora, si effettua in anestesia generale nei bambini, in anestesia locale con sedazione negli adulti (in questo caso è una chirurgia di tipo ambulatoriale).

L'intervento è seguito da un postoperatorio indolore o con lieve dolore facilmente controllabile con Paracetamolo.

Gonfiore (edema) e lividi (ematoma) sono presenti nelle prime 2 settimane.

Dopo l'intervento sarà posizionata una medicazione compressiva a turbante per 3 giorni, sostituita da una fasciatura più leggera per altri tre giorni.
enrico-donde-chirurgo-otoplastica-orecchie-milano.jpg Dott. Enrico Dondè | Interventi di Otoplastica

  • Correzione orecchie a sventola
  • Anche per bambini dai 6 anni di età
  • Operazione in anestesia locale (per gli adulti)
  • Risultati stabili per tutta la vita
Contattami
Dott. Enrico Dondè | Interventi di Otoplastica

  • Correzione orecchie a sventola
  • Anche per bambini dai 6 anni di età
  • Operazione in anestesia locale (per gli adulti)
  • Risultati stabili per tutta la vita
Contattami
enrico-donde-chirurgo-otoplastica-orecchie-milano.jpg
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono / WhatsApp
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono / WhatsApp
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
^