Consulto per rinoplastica - Dr. Dondè
Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la "cookie policy" nella sezione "Altro" del sito.
Cliccando su Ok in questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui e consulta l’Informativa
OK
rinoplastica-senza-dolore.jpg

Consulto per rinoplastica

Il punto di partenza di ogni rinoplastica ben riuscita è una visita scrupolosa e approfondita

In cosa consiste la prima visita?


Prima di affrontare la rinoplastica è necessario sottoporsi ad una prima visita per valutare nel dettaglio le caratteristiche antropomorfiche del viso e del naso (ad esempio lunghezza, proiezione, angolo naso-labiale, angolo naso-frontale, simmetria); i rapporti con le altre unità estetiche del viso (zigomi, mento, fronte); il tipo di rivestimento cutaneo (in particolare lo spessore).

E' altrettanto importante valutare l'aspetto funzionale con la rinoscopia e l'endoscopia nasale.
Quando è presente ostruzione respiratoria nasale per deviazione-deformità del setto nasale, alterazione delle valvole nasali, ipetrofia dei turbinati inferiori si procede alla correzione nello stesso intervento di rinoplastica.
La valutazione funzionale è altresì importante per individuare i casi ove l'intervento di rinoplastica può restringere lo spazio respiratorio, quindi per trovare il giusto compromesso tra estetica e respirazione.

dott. Enrico Dondè | Rinoplastica e Chirurgia Estetica del Viso

Consulto per rinoplastica

Il punto di partenza di ogni rinoplastica ben riuscita è una visita scrupolosa e approfondita

rinoplastica-senza-dolore.jpg

In cosa consiste la prima visita?


Prima di affrontare la rinoplastica è necessario sottoporsi ad una prima visita per valutare nel dettaglio le caratteristiche antropomorfiche del viso e del naso (ad esempio lunghezza, proiezione, angolo naso-labiale, angolo naso-frontale, simmetria); i rapporti con le altre unità estetiche del viso (zigomi, mento, fronte); il tipo di rivestimento cutaneo (in particolare lo spessore).

E' altrettanto importante valutare l'aspetto funzionale con la rinoscopia e l'endoscopia nasale.
Quando è presente ostruzione respiratoria nasale per deviazione-deformità del setto nasale, alterazione delle valvole nasali, ipetrofia dei turbinati inferiori si procede alla correzione nello stesso intervento di rinoplastica.
La valutazione funzionale è altresì importante per individuare i casi ove l'intervento di rinoplastica può restringere lo spazio respiratorio, quindi per trovare il giusto compromesso tra estetica e respirazione.

dott. Enrico Dondè | Rinoplastica e Chirurgia Estetica del Viso
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Torna su