Rinofiller punta naso | dr. Enrico Dondè
Chiudi menu
Rinoplastica estetica
Rinoplastica funzionale
Rinofiller - Rinoplastica non chirurgica
Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la "cookie policy" nella sezione "Altro" del sito.
Cliccando su Ok in questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui e consulta l’Informativa
OK
 Prima/dopo

Rinofiller punta naso

Correggere la ptosi della punta senza intervenire chirurgicamente

Questo paziente presenta:
  • un angolo naso-labiale (ANL) inferiore a 90°;
  • una ptosi della punta (una rotazione verso il basso) che crea un effetto di naso lungo, cadente;
  • uno pseudogibbo (PG).

In questo caso si parla di pseudogibbo perché l’irregolarità del dorso (convessità) è data dalla perdita di proiezione della punta.

La rotazione della punta verso il basso è avvenuta nel tempo, per un fisiologico allentamento dei meccanismi di supporto della punta, soprattutto quelli legamentosi.

Inoltre, la porzione anteroinferiore del setto nasale, a causa di un trauma, non garantisce un sufficiente supporto alla punta.

L’indicazione migliore in questo caso è un intervento di rinoplastica parziale, con ricostruzione del supporto della punta.

Il paziente, però, ha preferito optare per il rinofiller, anche per ottenere una “anteprima” del risultato estetico che potrebbe raggiungere con la rinoplastica parziale.

Il filler riassorbibile, ACIDO IALURONICO, è stato iniettato:
  • nella columella;
  • nel lobulo;
  • sulla sommità delle cartilagini alari (domes).

Come si può vedere dalla foto post trattamento si è ottenuta la correzione della ptosi della punta, l’angolo naso-labiale è maggiore di 90°.

Il risultato è la correzione della rotazione della punta, della proiezione e dello pseudogibbo.

Il rinofiller con acido ialuronico è un trattamento di tipo ambulatoriale che non richiede anestesia locale.

Si effettua in circa 10 minuti, permane un lieve edema (gonfiore) per qualche ora.

L’effetto estetico ha una dura di circa 6 mesi

Rinofiller punta naso

Correggere la ptosi della punta senza intervenire chirurgicamente

Questo paziente presenta:
  • un angolo naso-labiale (ANL) inferiore a 90°;
  • una ptosi della punta (una rotazione verso il basso) che crea un effetto di naso lungo, cadente;
  • uno pseudogibbo (PG).

In questo caso si parla di pseudogibbo perché l’irregolarità del dorso (convessità) è data dalla perdita di proiezione della punta.

La rotazione della punta verso il basso è avvenuta nel tempo, per un fisiologico allentamento dei meccanismi di supporto della punta, soprattutto quelli legamentosi.

Inoltre, la porzione anteroinferiore del setto nasale, a causa di un trauma, non garantisce un sufficiente supporto alla punta.

L’indicazione migliore in questo caso è un intervento di rinoplastica parziale, con ricostruzione del supporto della punta.

Il paziente, però, ha preferito optare per il rinofiller, anche per ottenere una “anteprima” del risultato estetico che potrebbe raggiungere con la rinoplastica parziale.

Il filler riassorbibile, ACIDO IALURONICO, è stato iniettato:
  • nella columella;
  • nel lobulo;
  • sulla sommità delle cartilagini alari (domes).

Come si può vedere dalla foto post trattamento si è ottenuta la correzione della ptosi della punta, l’angolo naso-labiale è maggiore di 90°.

Il risultato è la correzione della rotazione della punta, della proiezione e dello pseudogibbo.

Il rinofiller con acido ialuronico è un trattamento di tipo ambulatoriale che non richiede anestesia locale.

Si effettua in circa 10 minuti, permane un lieve edema (gonfiore) per qualche ora.

L’effetto estetico ha una dura di circa 6 mesi
Pre Rinofiller02-pre.jpg
Post Rinofiller02-post.jpg
Pre Rinofiller02-pre.jpg
Post Rinofiller02-post.jpg
Pre Rinofiller02-pre.jpg
Post Rinofiller02-post.jpg

Casi simili di RINOFILLER con ACIDO IALURONICO

Le foto sotto pubblicate in segiuto si riferiscono ad altri due pazienti che presentavano le medesime  piccole imperfezioni del caso sopra descritto, seppur derivanti da motivi differenti.

Entrambi i soggetti hanno preferito non sottoporsi all'intervento chirurgico scegliendo il trattamento di RINOFILLER con acido ialuronico.

Casi simili di RINOFILLER con ACIDO IALURONICO

Le foto sotto pubblicate in segiuto si riferiscono ad altri due pazienti che presentavano le medesime  piccole imperfezioni del caso sopra descritto, seppur derivanti da motivi differenti.

Entrambi i soggetti hanno preferito non sottoporsi all'intervento chirurgico scegliendo il trattamento di RINOFILLER con acido ialuronico.

Pre Rinofiller03-pre.jpg
Post Rinofiller03-post.jpg
Pre Rinofiller03-pre.jpg
Post Rinofiller03-post.jpg
Pre Rinofiller03-pre.jpg
Post Rinofiller03-post.jpg
Pre Rinofiller01-pre.jpg
Post Rinofiller01-post.jpg
Pre Rinofiller01-pre.jpg
Post Rinofiller01-post.jpg
Pre Rinofiller01-pre.jpg
Post Rinofiller01-post.jpg
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Torna su