Foto e video pre e post rinosettoplastica a seguito di trauma | dott. Enrico Dondè
Chiudi menu
Rinoplastica estetica
Rinoplastica funzionale
Rinofiller - Rinoplastica non chirurgica
Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la "cookie policy" nella sezione "Altro" del sito.
Cliccando su Ok in questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui e consulta l’Informativa
OK
 Prima/dopo

Rinosettoplastica con finalità anche estetiche

Rinosettoplastica eseguita a seguito di un trauma sportivo, per sport da contatto

Questo è il caso di un giovane paziente che ha gli esiti nasali di un trauma di alcuni anni fa.

Si tratta di un trauma sportivo, per sport da contatto, un trauma che probabilmente ha agito con un vettore laterale da sinistra verso destra e che ha determinato una latero deviazione, in questo caso meglio utilizzare latero torsione, della piramide nasale verso destra.

Lo si vede molto bene nella foto frontale e anche della base nasale. Questa torsione verso destra si vede molto bene nella foto scattata appositamente dal basso, che evidenzia anche, nella parte basale della columella a sinistra, una irregolarità cutanea.

Questa irregolarità indica una modesta lussazione del setto nasale nella sua porzione antero caudale della cartilagine quadrangolare verso la fossa nasale sinistra.

Sempre nella foto frontale notiamo che nel terzo medio della piramide nasale, contrassegnata con una freccia, la cartilagine triangolare si presenta leggermente concava. Questo è un problema in più, dal punto di vista respiratorio. Non è solo un qualcosa che ha un valore estetico ma segnala che la valvola nasale sinistra ha un problema di ostruzione, sia di tipo statico, per la conformazione della cartilagine triangolare, che di tipo dinamico. Dinamico perché quando il paziente inspira questa cartilagine triangolare è come se fosse risucchiata all'interno della fossa nasale, limitando notevolmente la respirazione, la durata e l'intensità dell'atto inspiratorio.

Nel profilo il paziente si presenta con un gibbo osteocartilagineo.

L'intervento ha avuto quindi uno scopo sia di tipo respiratorio funzionale che di tipo estetico.

Prima di tutto è stata corretta la posizione del setto nasale. Questa molto pronunciata deviazione verso destra condizionava una stenosi valvolare destra di tipo statico. Quindi la correzione ha determinato una nuova pervietà della fossa nasale destra, controllata anche endoscopicamente dopo alcuni mesi dall'intervento.

La piramide nasale è stata riportata in asse mediano, come si evidenzia nella fotografia post operatoria frontale, utilizzando la tecnica di osteotomie multiple.

E' stata corretta anche la lussazione della cartilagine settale in area 1 infatti vediamo che la columella, così come anche tutta la base nasale sono perfettamente in asse mediano.

Si è effettuato anche un modesto restringimento, senza esagerare, della punta per finalità estetica, che vediamo sempre nella foto frontale. Senza esagerare perché si tratta di un paziente maschile, che deve mantenere le caratteristiche del naso maschile e, soprattutto, non avere un naso troppo piccolo, troppo fine o con un look troppo chirurgico.

Nel profilo è stato corretto il gibbo, come d'accordo col paziente, ottenendo una nuova linea del profilo rettilinea.

Nel frontale la fotografia mostra ancora una certo gonfiore, un certo edema della piramide nasale: è normale per il tipo di intervento e per l'epoca del post operatorio. Questa situazione che si normalizzerà nei mesi a venire.

Il risultato ottenuto è un risultato molto naturale e con un ottimo successo anche dal punto di vista funzionale.

Dal punto di vista funzionale sono stati ridotti di volume anche i turbinati, con l'impiego della sonda bipolare.

L'intervento è stato eseguito, come sempre, in anestesia locale con sedazione, senza l'utilizzo di tamponi e con un ricovero in day surgery, cioè con dimissioni in giornata.

Rinosettoplastica con finalità anche estetiche

Rinosettoplastica eseguita a seguito di un trauma sportivo, per sport da contatto

Questo è il caso di un giovane paziente che ha gli esiti nasali di un trauma di alcuni anni fa.

Si tratta di un trauma sportivo, per sport da contatto, un trauma che probabilmente ha agito con un vettore laterale da sinistra verso destra e che ha determinato una latero deviazione, in questo caso meglio utilizzare latero torsione, della piramide nasale verso destra.

Lo si vede molto bene nella foto frontale e anche della base nasale. Questa torsione verso destra si vede molto bene nella foto scattata appositamente dal basso, che evidenzia anche, nella parte basale della columella a sinistra, una irregolarità cutanea.

Questa irregolarità indica una modesta lussazione del setto nasale nella sua porzione antero caudale della cartilagine quadrangolare verso la fossa nasale sinistra.

Sempre nella foto frontale notiamo che nel terzo medio della piramide nasale, contrassegnata con una freccia, la cartilagine triangolare si presenta leggermente concava. Questo è un problema in più, dal punto di vista respiratorio. Non è solo un qualcosa che ha un valore estetico ma segnala che la valvola nasale sinistra ha un problema di ostruzione, sia di tipo statico, per la conformazione della cartilagine triangolare, che di tipo dinamico. Dinamico perché quando il paziente inspira questa cartilagine triangolare è come se fosse risucchiata all'interno della fossa nasale, limitando notevolmente la respirazione, la durata e l'intensità dell'atto inspiratorio.

Nel profilo il paziente si presenta con un gibbo osteocartilagineo.

L'intervento ha avuto quindi uno scopo sia di tipo respiratorio funzionale che di tipo estetico.

Prima di tutto è stata corretta la posizione del setto nasale. Questa molto pronunciata deviazione verso destra condizionava una stenosi valvolare destra di tipo statico. Quindi la correzione ha determinato una nuova pervietà della fossa nasale destra, controllata anche endoscopicamente dopo alcuni mesi dall'intervento.

La piramide nasale è stata riportata in asse mediano, come si evidenzia nella fotografia post operatoria frontale, utilizzando la tecnica di osteotomie multiple.

E' stata corretta anche la lussazione della cartilagine settale in area 1 infatti vediamo che la columella, così come anche tutta la base nasale sono perfettamente in asse mediano.

Si è effettuato anche un modesto restringimento, senza esagerare, della punta per finalità estetica, che vediamo sempre nella foto frontale. Senza esagerare perché si tratta di un paziente maschile, che deve mantenere le caratteristiche del naso maschile e, soprattutto, non avere un naso troppo piccolo, troppo fine o con un look troppo chirurgico.

Nel profilo è stato corretto il gibbo, come d'accordo col paziente, ottenendo una nuova linea del profilo rettilinea.

Nel frontale la fotografia mostra ancora una certo gonfiore, un certo edema della piramide nasale: è normale per il tipo di intervento e per l'epoca del post operatorio. Questa situazione che si normalizzerà nei mesi a venire.

Il risultato ottenuto è un risultato molto naturale e con un ottimo successo anche dal punto di vista funzionale.

Dal punto di vista funzionale sono stati ridotti di volume anche i turbinati, con l'impiego della sonda bipolare.

L'intervento è stato eseguito, come sempre, in anestesia locale con sedazione, senza l'utilizzo di tamponi e con un ricovero in day surgery, cioè con dimissioni in giornata.
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre1.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre2.jpg
Post
RinosettoplasticaTraumaSportivo-post1.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre1.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre2.jpg
Post
RinosettoplasticaTraumaSportivo-post1.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre1.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre2.jpg
Post
RinosettoplasticaTraumaSportivo-post1.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre3.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre4.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre5.jpg
Post
RinosettoplasticaTraumaSportivo-post2.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre3.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre4.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre5.jpg
Post
RinosettoplasticaTraumaSportivo-post2.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre3.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre4.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre5.jpg
Post
RinosettoplasticaTraumaSportivo-post2.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre6.jpg
Post
RinosettoplasticaTraumaSportivo-post3.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre6.jpg
Post
RinosettoplasticaTraumaSportivo-post3.jpg
Pre
RinosettoplasticaTraumaSportivo-pre6.jpg
Post
RinosettoplasticaTraumaSportivo-post3.jpg
Preview-video.jpg
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Torna su