→ Rinofiller a Milano per gli inestetismi al naso | dott. Enrico Dondè
Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la "cookie policy" nella sezione "Altro" del sito.
Cliccando su Ok in questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui e consulta l’Informativa
OK
rinoplastica-fatta-a-milano.jpg

Rinofiller a Milano

Rinoplastica non chirurgica

Il timore di sottoporsi ad un intervento chirurgico induce spesso la rinuncia a risolvere un inestetismo al naso che magari provoca disagio anche importante.

Molti non sanno che a Milano già da diversi anni grazie al rinofiller è possibile praticare la rinoplastica non chirurgica.

Rivolgendosi ad un buon chirurgo estetico è infatti possibile rimodellare il naso mediante l′iniezione di un filler permanente (una sostanza composta per lo più da acqua).

Attraverso questa tecnica, detta appunto rinoplastica non chirurgica, il naso assume un aspetto più armonioso nel contesto del viso.

Con la stessa tecnica si puo′ inoltre intervenire anche su altre parti del viso, come gli zigomi, le labbra e il mento, svolgendo cosi′ una "profiloplastica".

Un nuovo profilo nasale senza operazione chirurgica: la tecnica non invasiva di per la correzione dei difetti del naso


Grazie all’iniezione sottocutanea di acido ialuronico è possibile ottenere una modifica del profilo nasale senza ricorrere alla tradizionale rinoplastica chirurgica.

Il trattamento denominato rinofiller permette di rimodellare il naso qualora siano presenti alcuni inestetismi di grado lieve, senza passare dalla sala operatoria.

Ottenere un naso rifatto senza bisturi ha diversi vantaggi tra i quali:
  • è sufficiente una semplice seduta ambulatoriale della durata di 20’ circa;
  • non è necessario assentarsi dal lavoro se non per il tempo necessario al trattamento (la tecnica è infatti catalogata tra i cosiddetti "interventi di medicina estetica da pausa pranzo");
  • il costo è di gran lunga inferiore a quello di un’operazione anche perché non è necessario ricoverarsi e sottoporsi ad anestesia;
  • il trattamento e reversibile ma ha una durata soddisfacente in termini di tempo (circa un anno).

Il rinofiller è quindi una metodica che, compatibilmente con il difetto estetico da correggere, permette di allargare la base dei candidati alla rinoplastica.

Tuttavia la rinoplastica non chirurgica non può correggere alcuni difetti funzionali associati a un profilo nasale non armonioso: in questi casi è necessario sottoporsi a una rinosettoplastica per correggere oltre agli inestetismi nasali anche deficit respiratori.

La rinoplastica della pausa pranzo: con il rinofiller i tempi di rimodellamento del naso si riducono a poche decine di minuti


La locuzione "trattamento da pausa pranzo" è spesso utilizzata nel modo della medicina estetica e della chirurgica estetica per indicare i trattamenti light, veloci da eseguire e senza convalescenza.

La ricerca di soluzioni soft segue le richieste, da parte dei pazienti, di trattamenti poco invasivi, che non lasciano segni evidenti, con convalescenza brevissima o assente e con rapida ripresa del lavoro e delle attività sociali.
E′ un trend in costante crescita, soprattutto per i trattamenti del viso.
La medicina e la chirurgia estetica si adeguano e spesso è la medicina estetica che si sostituisce alla chirurgia nello sviluppare soluzioni esteticamente valide che richiedono procedure rapide che possano coniugare i vantaggi chirurgici con i tempi di un trattamento estetico.

Non esiste un trattamento migliore di un altro a priori, ma solo ritagliato sul singolo caso e sulle esigenze degli utenti.

Molte volte un trattamento di medicina estetica non è valido sul lungo termine, ma è preferito per ragioni di ridotti tempi di inabilità e di recupero.

Così anche la chirurgia estetica del naso (rinoplastica) si adegua: è possibile modellare la forma del naso senza chirurgia, in 15-20 minuti, evitando gonfiori, lividi, medicazioni e convalescenza, grazie alle caratteristiche tipiche della rinoplastica con il rinofiller.

Come detto in precedenza, la rinoplastica non chirurgica o rinofiller consiste nel modificare la forma del naso con fillers a base di acido ialuronico o di coaptite: i vantaggi sono facilmente intuibili.
In particolare, per coloro che hanno esigenze lavorative particolari (poco tempo, difficoltà a spostarsi, necessità di non mostrare segni evidenti nel post trattamento), al termine del trattamento di rinofiller svolto nello studio di Via Senato 35 a Milano il naso ha già acquistato la forma definitiva, senza gonfiori, arrossamenti o lividi e si può tornare da subito al lavoro e alle proprie attività.

Il rinofiller ha anche altri evidenti vantaggi:
  • il filler è completamente riassorbibile nel giro di circa 1 anno, qualora l’effetto non fosse gradito il profilo nasale tornerà come prima;
  • per mantenere l′effetto si possono fare ritocchi dopo 7-9 mesi;
  • i costi sono molto ridotti rispetto alla rinoplastica chirurgica.

Correggere gli inestetismi del naso con la rinoplastica non chirurgica: con l′impiego dei fillers si possono trattare alcuni difetti estetici del naso


Abbiamo visto che la rinoplastica non chirurgica, nota anche come rinofiller, è un trattamento estetico della durata di circa 15-20 minuti che, con rischio nullo e con un costo decisamente contenuto, può permettere ad alcuni pazienti di rifarsi il naso con zero dolore e tempi ridotti.

La rinoplastica non chirurgica tuttavia non è in grado di copre tutti gli inestetismi: sarà il chirurgo estetico a valutare se il difetto è trattabile con il rinofiller o se invece è necessaria la rinoplastica chirurgica.

Per chi ha paura del ricovero e dell′anestesia, la rinoplastica non chirurgica è l′unica procedura di chirurgia estetica percorribile per ovviare ad alcuni difetti del naso.

La rinoplastica non chirurgica con rinofiller permette di aumentare la simmetria e di appianare le irregolarità del contorno nasale.

La rinoplastica non chirurgica permette di:
  • ridurre o eliminare avvallamenti antiestetici, ammaccature, o scanalature;
  • migliorare la simmetria;
  • creare un effetto lifting su una punta nasale cadente;
  • alzare e definire un ponte piatto;
  • correggere un “naso a sella”.
Vengono adoperate piccole quantità di filler (come l’acido ialuronico) iniettate sotto cute nelle aree da trattare.
Per le iniezioni vengono impiegati fillers non permanenti che nel giro di 6-8 mesi si riassorbono: a quel punto è necessaria un’altra seduta.

La rinoplastica non chirurgica non può migliorare i problemi respiratori o correggere difetti interni, come un setto nasale deviato.

Anche se semplice, il trattamento deve essere effettuato da un medico chirurgo qualificato.

La rinoplastica non chirurgica è l′unica soluzione per alcuni tipi di pazienti: la bassa invasività della rinoplastica chirurgica la rende adatta a pazienti che temono la chirurgia


La rinoplastica non chirurgica, chiamata anche rinofiller, è dunque una tecnica che per rimodellare il naso impiega una metodica alternativa, eseguibile in regime ambulatoriale e senza anestesia.

La rinoplastica non chirurgica utilizza sostanze iniettabili come l’acido ialuronico per modificare la forma e la struttura del naso.

Glie effetti di questo trattamento possono durare diversi mesi trascorsi i quali la procedura deve essere ripetuta per poter mantenere i risultati.

Il paziente che si sottopone a rinoplastica non chirurgica torna a casa immediatamente dopo il trattamento e senza assumere antibiotici o analgesici ed è del tutto esente da rischi e complicanze.

La rinoplastica non chirurgica permette di ovviare a tutti quei disagi che molte persone non sono in grado di tollerare come la contusione, il gonfiore e le cicatrici associati alla rinoplastica chirurgica.

La rinoplastica non chirurgica con rinofiller è una procedura sicura, efficace e veloce ed è l’ideale per le persone ansiose e terrorizzate dal ricovero che tuttavia non vogliono rinunciare a risolvere il proprio inestetismo.

La rinoplastica non chirurgica e il rimodellamento del naso: il rinofiller permette di modellare il proprio naso senza sottoporsi a un′operazione chirurgica vera e propria


La rinoplastica non chirurgica (o rinofiller) è una tecnica che non richiede alcun intervento chirurgico per rimodellare i contorni del naso bensì l′iniezione di fillers sottocute nei punti del naso da rimodellare.

Questi fillers iniettabili sono utilizzati da lungo tempo dai chirurghi estetici per donare al viso un effetto anti-età e sono quindi tutte sostanze ampiamente testate, come l’acido ialuronico che permette di estendere la durata del trattamento a circa 6-8 mesi.

Anche se non è un trattamento chirurgico, va ripetuto che il rinofiller deve essere eseguito solo da medici qualificati.

Ricordiamo i vantaggi che la rinoplastica non chirurgica offre rispetto alla rinoplastica tradizionale:
  • ci vuole molto meno tempo per poter vedere i risultati;
  • è molto meno costosa rispetto alla procedura chirurgica;
  • Non c'è anestesia e i rischi per il paziente sono molto più bassi;
  • il trattamento dura poche decine di minuti.

Per concludere: il Rinofiller come valida alternativa al trattamento chirurgico dei piccoli difetti estetici del naso


Il rinofiller è una metodica non chirurgica di rimodellamento del naso.
Costituisce una valida alternativa all’intervento di rinoplastica per i pazienti interessati a migliorare la figura del loro naso, ma che preferiscono non sottoporsi ad un intervento chirurgico vero e proprio.

Questa tecnica ha diversi vantaggi:
  •  i risultati in termini estetici sono immediati;
  • il paziente può tornare subito alla propria attività lavorativa;
  • il dolore durante e dopo l’intervento è pressoché nullo;
  • il trattamento richiede poche decine di minuti;
  • non è necessario assumere farmaci e non richiede anestesia;
  • costa molto meno rispetto al trattamento chirurgico.
La metodologia è indicata per i pazienti che presentino squilibri nasali secondari ma che siano comunque intenzionati a correggere il loro profilo.
Sottoporsi ad un intervento di questo tipo costituisce infatti un’alternativa valida alla procedura tradizionale di rinoplastica.
Diversamente dalla procedura chirurgica, i materiali iniettati permettono ai pazienti di ottenere risultati rapidi senza necessità di decorso post operatorio.

Il rinofiller si presta ad essere impiegato su quei pazienti che prediligono procedure non invasive in quanto il sottoporsi ad un’operazione chirurgica con relativa anestesia potrebbe indurre in loro angoscia e ansia.

La rinoplastica non chirurgica prevede l’iniezione di materiali di riempimento riassorbibili e clinicamente testati per modellare e sagomare il naso in alcuni punti critici ("gobba" del dorso e/ punta nasale): la metodica consente di armonizzare senza chirurgia un naso dalle curve irregolari.

Durante il trattamento il chirurgo effettua delle microiniezioni con materiale di riempimento (acido ialuronico o coaptite) in alcune aree del dorso e della punta del naso, modificando visibilmente il profilo nasale e camuffando così le anomalie e i rigonfiamenti.
Le uniche conseguenze del trattamento sono un lieve gonfiore e un arrossamento della zona trattata,il tutto si risolve tuttavia nel giro di poche ore.

Il trattamento è reversibile: i fillers impiegati si riassorbono totalmente in circa 12 mesi, trascorsi i quali il paziente può optare per un nuovo intervento di rinofiller o per un trattamento chirurgico vero e proprio (previa verifica del completo assorbimento dei filler).

Il trattamento vero e proprio dura all’incirca 20 minuti: il paziente ottiene da subito un naso risagomato nell'aspetto.

Il rinofiller non è utilizzabile per squilibri nasali importanti e per riduzioni del volume del naso.

dott. Enrico Dondè | Rinoplastica e Chirurgia Estetica del Viso

Rinofiller a Milano

Rinoplastica non chirurgica

rinoplastica-fatta-a-milano.jpg

Il timore di sottoporsi ad un intervento chirurgico induce spesso la rinuncia a risolvere un inestetismo al naso che magari provoca disagio anche importante.

Molti non sanno che a Milano già da diversi anni grazie al rinofiller è possibile praticare la rinoplastica non chirurgica.

Rivolgendosi ad un buon chirurgo estetico è infatti possibile rimodellare il naso mediante l′iniezione di un filler permanente (una sostanza composta per lo più da acqua).

Attraverso questa tecnica, detta appunto rinoplastica non chirurgica, il naso assume un aspetto più armonioso nel contesto del viso.

Con la stessa tecnica si puo′ inoltre intervenire anche su altre parti del viso, come gli zigomi, le labbra e il mento, svolgendo cosi′ una "profiloplastica".

Un nuovo profilo nasale senza operazione chirurgica: la tecnica non invasiva di per la correzione dei difetti del naso


Grazie all’iniezione sottocutanea di acido ialuronico è possibile ottenere una modifica del profilo nasale senza ricorrere alla tradizionale rinoplastica chirurgica.

Il trattamento denominato rinofiller permette di rimodellare il naso qualora siano presenti alcuni inestetismi di grado lieve, senza passare dalla sala operatoria.

Ottenere un naso rifatto senza bisturi ha diversi vantaggi tra i quali:
  • è sufficiente una semplice seduta ambulatoriale della durata di 20’ circa;
  • non è necessario assentarsi dal lavoro se non per il tempo necessario al trattamento (la tecnica è infatti catalogata tra i cosiddetti "interventi di medicina estetica da pausa pranzo");
  • il costo è di gran lunga inferiore a quello di un’operazione anche perché non è necessario ricoverarsi e sottoporsi ad anestesia;
  • il trattamento e reversibile ma ha una durata soddisfacente in termini di tempo (circa un anno).

Il rinofiller è quindi una metodica che, compatibilmente con il difetto estetico da correggere, permette di allargare la base dei candidati alla rinoplastica.

Tuttavia la rinoplastica non chirurgica non può correggere alcuni difetti funzionali associati a un profilo nasale non armonioso: in questi casi è necessario sottoporsi a una rinosettoplastica per correggere oltre agli inestetismi nasali anche deficit respiratori.

La rinoplastica della pausa pranzo: con il rinofiller i tempi di rimodellamento del naso si riducono a poche decine di minuti


La locuzione "trattamento da pausa pranzo" è spesso utilizzata nel modo della medicina estetica e della chirurgica estetica per indicare i trattamenti light, veloci da eseguire e senza convalescenza.

La ricerca di soluzioni soft segue le richieste, da parte dei pazienti, di trattamenti poco invasivi, che non lasciano segni evidenti, con convalescenza brevissima o assente e con rapida ripresa del lavoro e delle attività sociali.
E′ un trend in costante crescita, soprattutto per i trattamenti del viso.
La medicina e la chirurgia estetica si adeguano e spesso è la medicina estetica che si sostituisce alla chirurgia nello sviluppare soluzioni esteticamente valide che richiedono procedure rapide che possano coniugare i vantaggi chirurgici con i tempi di un trattamento estetico.

Non esiste un trattamento migliore di un altro a priori, ma solo ritagliato sul singolo caso e sulle esigenze degli utenti.

Molte volte un trattamento di medicina estetica non è valido sul lungo termine, ma è preferito per ragioni di ridotti tempi di inabilità e di recupero.

Così anche la chirurgia estetica del naso (rinoplastica) si adegua: è possibile modellare la forma del naso senza chirurgia, in 15-20 minuti, evitando gonfiori, lividi, medicazioni e convalescenza, grazie alle caratteristiche tipiche della rinoplastica con il rinofiller.

Come detto in precedenza, la rinoplastica non chirurgica o rinofiller consiste nel modificare la forma del naso con fillers a base di acido ialuronico o di coaptite: i vantaggi sono facilmente intuibili.
In particolare, per coloro che hanno esigenze lavorative particolari (poco tempo, difficoltà a spostarsi, necessità di non mostrare segni evidenti nel post trattamento), al termine del trattamento di rinofiller svolto nello studio di Via Senato 35 a Milano il naso ha già acquistato la forma definitiva, senza gonfiori, arrossamenti o lividi e si può tornare da subito al lavoro e alle proprie attività.

Il rinofiller ha anche altri evidenti vantaggi:
  • il filler è completamente riassorbibile nel giro di circa 1 anno, qualora l’effetto non fosse gradito il profilo nasale tornerà come prima;
  • per mantenere l′effetto si possono fare ritocchi dopo 7-9 mesi;
  • i costi sono molto ridotti rispetto alla rinoplastica chirurgica.

Correggere gli inestetismi del naso con la rinoplastica non chirurgica: con l′impiego dei fillers si possono trattare alcuni difetti estetici del naso


Abbiamo visto che la rinoplastica non chirurgica, nota anche come rinofiller, è un trattamento estetico della durata di circa 15-20 minuti che, con rischio nullo e con un costo decisamente contenuto, può permettere ad alcuni pazienti di rifarsi il naso con zero dolore e tempi ridotti.

La rinoplastica non chirurgica tuttavia non è in grado di copre tutti gli inestetismi: sarà il chirurgo estetico a valutare se il difetto è trattabile con il rinofiller o se invece è necessaria la rinoplastica chirurgica.

Per chi ha paura del ricovero e dell′anestesia, la rinoplastica non chirurgica è l′unica procedura di chirurgia estetica percorribile per ovviare ad alcuni difetti del naso.

La rinoplastica non chirurgica con rinofiller permette di aumentare la simmetria e di appianare le irregolarità del contorno nasale.

La rinoplastica non chirurgica permette di:
  • ridurre o eliminare avvallamenti antiestetici, ammaccature, o scanalature;
  • migliorare la simmetria;
  • creare un effetto lifting su una punta nasale cadente;
  • alzare e definire un ponte piatto;
  • correggere un “naso a sella”.
Vengono adoperate piccole quantità di filler (come l’acido ialuronico) iniettate sotto cute nelle aree da trattare.
Per le iniezioni vengono impiegati fillers non permanenti che nel giro di 6-8 mesi si riassorbono: a quel punto è necessaria un’altra seduta.

La rinoplastica non chirurgica non può migliorare i problemi respiratori o correggere difetti interni, come un setto nasale deviato.

Anche se semplice, il trattamento deve essere effettuato da un medico chirurgo qualificato.

La rinoplastica non chirurgica è l′unica soluzione per alcuni tipi di pazienti: la bassa invasività della rinoplastica chirurgica la rende adatta a pazienti che temono la chirurgia


La rinoplastica non chirurgica, chiamata anche rinofiller, è dunque una tecnica che per rimodellare il naso impiega una metodica alternativa, eseguibile in regime ambulatoriale e senza anestesia.

La rinoplastica non chirurgica utilizza sostanze iniettabili come l’acido ialuronico per modificare la forma e la struttura del naso.

Glie effetti di questo trattamento possono durare diversi mesi trascorsi i quali la procedura deve essere ripetuta per poter mantenere i risultati.

Il paziente che si sottopone a rinoplastica non chirurgica torna a casa immediatamente dopo il trattamento e senza assumere antibiotici o analgesici ed è del tutto esente da rischi e complicanze.

La rinoplastica non chirurgica permette di ovviare a tutti quei disagi che molte persone non sono in grado di tollerare come la contusione, il gonfiore e le cicatrici associati alla rinoplastica chirurgica.

La rinoplastica non chirurgica con rinofiller è una procedura sicura, efficace e veloce ed è l’ideale per le persone ansiose e terrorizzate dal ricovero che tuttavia non vogliono rinunciare a risolvere il proprio inestetismo.

La rinoplastica non chirurgica e il rimodellamento del naso: il rinofiller permette di modellare il proprio naso senza sottoporsi a un′operazione chirurgica vera e propria


La rinoplastica non chirurgica (o rinofiller) è una tecnica che non richiede alcun intervento chirurgico per rimodellare i contorni del naso bensì l′iniezione di fillers sottocute nei punti del naso da rimodellare.

Questi fillers iniettabili sono utilizzati da lungo tempo dai chirurghi estetici per donare al viso un effetto anti-età e sono quindi tutte sostanze ampiamente testate, come l’acido ialuronico che permette di estendere la durata del trattamento a circa 6-8 mesi.

Anche se non è un trattamento chirurgico, va ripetuto che il rinofiller deve essere eseguito solo da medici qualificati.

Ricordiamo i vantaggi che la rinoplastica non chirurgica offre rispetto alla rinoplastica tradizionale:
  • ci vuole molto meno tempo per poter vedere i risultati;
  • è molto meno costosa rispetto alla procedura chirurgica;
  • Non c'è anestesia e i rischi per il paziente sono molto più bassi;
  • il trattamento dura poche decine di minuti.

Per concludere: il Rinofiller come valida alternativa al trattamento chirurgico dei piccoli difetti estetici del naso


Il rinofiller è una metodica non chirurgica di rimodellamento del naso.
Costituisce una valida alternativa all’intervento di rinoplastica per i pazienti interessati a migliorare la figura del loro naso, ma che preferiscono non sottoporsi ad un intervento chirurgico vero e proprio.

Questa tecnica ha diversi vantaggi:
  •  i risultati in termini estetici sono immediati;
  • il paziente può tornare subito alla propria attività lavorativa;
  • il dolore durante e dopo l’intervento è pressoché nullo;
  • il trattamento richiede poche decine di minuti;
  • non è necessario assumere farmaci e non richiede anestesia;
  • costa molto meno rispetto al trattamento chirurgico.
La metodologia è indicata per i pazienti che presentino squilibri nasali secondari ma che siano comunque intenzionati a correggere il loro profilo.
Sottoporsi ad un intervento di questo tipo costituisce infatti un’alternativa valida alla procedura tradizionale di rinoplastica.
Diversamente dalla procedura chirurgica, i materiali iniettati permettono ai pazienti di ottenere risultati rapidi senza necessità di decorso post operatorio.

Il rinofiller si presta ad essere impiegato su quei pazienti che prediligono procedure non invasive in quanto il sottoporsi ad un’operazione chirurgica con relativa anestesia potrebbe indurre in loro angoscia e ansia.

La rinoplastica non chirurgica prevede l’iniezione di materiali di riempimento riassorbibili e clinicamente testati per modellare e sagomare il naso in alcuni punti critici ("gobba" del dorso e/ punta nasale): la metodica consente di armonizzare senza chirurgia un naso dalle curve irregolari.

Durante il trattamento il chirurgo effettua delle microiniezioni con materiale di riempimento (acido ialuronico o coaptite) in alcune aree del dorso e della punta del naso, modificando visibilmente il profilo nasale e camuffando così le anomalie e i rigonfiamenti.
Le uniche conseguenze del trattamento sono un lieve gonfiore e un arrossamento della zona trattata,il tutto si risolve tuttavia nel giro di poche ore.

Il trattamento è reversibile: i fillers impiegati si riassorbono totalmente in circa 12 mesi, trascorsi i quali il paziente può optare per un nuovo intervento di rinofiller o per un trattamento chirurgico vero e proprio (previa verifica del completo assorbimento dei filler).

Il trattamento vero e proprio dura all’incirca 20 minuti: il paziente ottiene da subito un naso risagomato nell'aspetto.

Il rinofiller non è utilizzabile per squilibri nasali importanti e per riduzioni del volume del naso.

dott. Enrico Dondè | Rinoplastica e Chirurgia Estetica del Viso
News correlate
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Torna su