donna-che-respira-meglio-dopo-riduzione-turbinati.jpg

Riduzione dei turbinati ipertrofici con tecnica laser

Utilizzando il laser a diodi è possibile ridurre i turbinati ipertrofici in maniera poco invasiva


La chirurgia laser per l'ipertrofia dei turbinati si rende necessaria quando il rigonfiamento di queste strutture ossee diventa cronico e irreversibile.

I turbinati inferiori sono quelli più frequentemente causa di ostruzione nasale che tende a diventare cronica a causa del loro rigonfiamento determinato da:
  • cambiamenti del clima (temperatura, umidità)
  • cambiamento del microclima
  • alcune patologie (come l'ipotiroidismo)
  • deviazione del setto nasale
  • uso di farmaci
La chirurgia laser per l'ipertrofia dei turbinati prevede l'impiego del laser a diodi allo scopo di ridurre, in maniera non invasiva, il volume dei turbinati agevolando il passaggio di maggiori quantità d'aria.

La chirurgia laser per l'ipertrofia dei turbinati viene associata alla chirurgia nasale funzionale quando l'incremento del volume dei turbinati è collegato alla deviazione del setto o della piramide nasale, a deficit valvolari o a poliposi naso-sinusale.

Per conoscere i costi o per altre informazioni su questo trattamento clicca qui

Dr. Enrico Dondè - chirurgo estetico specializzato in otorinolaringoiatria - trattamento laser dell'ipertrofia dei turbinati

Riduzione dei turbinati ipertrofici con tecnica laser

Utilizzando il laser a diodi è possibile ridurre i turbinati ipertrofici in maniera poco invasiva

donna-che-respira-meglio-dopo-riduzione-turbinati.jpg

La chirurgia laser per l'ipertrofia dei turbinati si rende necessaria quando il rigonfiamento di queste strutture ossee diventa cronico e irreversibile.

I turbinati inferiori sono quelli più frequentemente causa di ostruzione nasale che tende a diventare cronica a causa del loro rigonfiamento determinato da:
  • cambiamenti del clima (temperatura, umidità)
  • cambiamento del microclima
  • alcune patologie (come l'ipotiroidismo)
  • deviazione del setto nasale
  • uso di farmaci
La chirurgia laser per l'ipertrofia dei turbinati prevede l'impiego del laser a diodi allo scopo di ridurre, in maniera non invasiva, il volume dei turbinati agevolando il passaggio di maggiori quantità d'aria.

La chirurgia laser per l'ipertrofia dei turbinati viene associata alla chirurgia nasale funzionale quando l'incremento del volume dei turbinati è collegato alla deviazione del setto o della piramide nasale, a deficit valvolari o a poliposi naso-sinusale.

Per conoscere i costi o per altre informazioni su questo trattamento clicca qui

Dr. Enrico Dondè - chirurgo estetico specializzato in otorinolaringoiatria - trattamento laser dell'ipertrofia dei turbinati
Torna su