Rimozione gibbo nasale: i vantaggi di trapano e frese | dott. Enrico Dondè
Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la "cookie policy" nella sezione "Altro" del sito.
Cliccando su Ok in questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui e consulta l’Informativa
OK

Rimozione del gibbo nasale: i vantaggi di trapano e frese

trapano-e-frese-per-rinoplastica.jpg
trapano-e-frese-per-rinoplastica.jpg
Una delle domande più frequenti che ricevo durante la visita per rinoplastica riguarda l'impiego di "martello e scalpello" detto così volgarmente.
Molte persone hanno paura dell'utilizzo di questi strumenti cruenti e temeno che generino dolore, eccessive asportazioni di osso con nasi scavati o eccessivamente stretti.

In questo articolo voglio precisare che sono strumenti che non utilizzo: la rimozione del gibbo non la pratico con martello e scalpello perché, pur essendo affidabile non la ritengo sufficientemente precisa e preferisco invece una riduzione del gibbo "incrementale", millimetro per millimetro, utlizzando le classiche lime, strumenti affidabili, non traumatiche e che restituiscono ottimi risultati.

Con l'evoluzione della tecnologia e la mia evoluzione personale dell'attività chirurgica, da qualche anno utilizzo degli strumenti che ritengo più precisi, delle micro frese con dei trapani che hanno dei manipoli molto sottili, come nelle foto che potete vedere nelle foto ad inizio pagina di questo articolo.

Il concetto è uguale a quello della lima ma ritengo però che sia più maneggevole, più preciso, ci siano molti meno problemi sui tessuti molli (la lima tradizionale crea un trauma sui tessuti molli che si traduce in gonfiore e quindi in difficoltà di stimare il nuovo profilo che si sta ottenendo intraoperatoriamente.

Con queste piccole frese è più facile sagomare le ossa nasali senza romperle ed essere traumatici e con due vantaggi supplementari:
  • la lima rischia di disgiungere o creare una pulsione della cartilagine triangolare (che è la cartilagine immediatamente sottostante l'osso nasale, nel terzo medio della piramide nasale) con il rischio di rendere il terzo medio del naso e la valvola nasale instabile. Con le micro frese e il trapano questo rischio non c'è.
  • Un altro interessante particolare riguarda il così detto "naso greco": ci delle persone che hanno una continuità naso-frontale eccessiva nella quale il naso è troppo unito alla fronte e necessitano di creare questo solco in modo più deciso. In tal caso la lima non è sufficiente per limare questo osso che è un osso a cavallo tra quello nasale e quello frontale, molto compatto, e si rischierebbe di non correggere perfettamente questo osso "naso greco".
L'utilizzo per converso degli osteotomi rischia di essere troppo traumatico e asportare troppo osso. La fresa invece permette una riduzione incrementale fino ad ottenere la radice del naso con la profondità e il livello che si desidera.

La rimozione della gobba nasale con frese e trapano: due esempi di casi trattati


Come possiamo vedere nelle immagini di due casi da me trattati, questo sistema di rimozione del gibbo è veramente poco traumatico.
Le foto sono state scattate tre giorni dopo l'intervento: non presentano lividi e nemmeno edema, una situazione che si verifica nella mia esperienza in circa il 50% dei casi.
rimozione-gibbo-tre-giorni-dopo-intervento-caso-1.jpg
rimozione-gibbo-tre-giorni-dopo-intervento-caso-2.jpg
rimozione-gibbo-tre-giorni-dopo-intervento-caso-1.jpg
rimozione-gibbo-tre-giorni-dopo-intervento-caso-2.jpg
rimozione-gibbo-tre-giorni-dopo-intervento-caso-1.jpg
rimozione-gibbo-tre-giorni-dopo-intervento-caso-2.jpg
rimozione-gibbo-con-trapano-e-frese-caso-3.jpg

Vantaggi di trapano e frese: riduzione dei lividi e del gonfiore


L'utilizzo delle frese e del trapano, nella mia pratica chirurgica di rinoplastica è in atto da alcuni anni.

Questo mi ha permesso di ottenere un minor traumatismo dei tessuti molli, maggior controllo intraoperatorio del nuovo profilo e della nuova larghezza del naso che si sta via via ottenendo, con un post operatorio molto più leggero: riduzione dei lividi e riduzione del gonfiore (durante la fresatura dell'osso nasale vi è anche un lavaggio con acqua molto fredda che aiuta a ridurre notevolmente edema e lividi).

Vantaggi di trapano e frese: riduzione dei lividi e del gonfiore

rimozione-gibbo-con-trapano-e-frese-caso-3.jpg

L'utilizzo delle frese e del trapano, nella mia pratica chirurgica di rinoplastica è in atto da alcuni anni.

Questo mi ha permesso di ottenere un minor traumatismo dei tessuti molli, maggior controllo intraoperatorio del nuovo profilo e della nuova larghezza del naso che si sta via via ottenendo, con un post operatorio molto più leggero: riduzione dei lividi e riduzione del gonfiore (durante la fresatura dell'osso nasale vi è anche un lavaggio con acqua molto fredda che aiuta a ridurre notevolmente edema e lividi).

Un caso trattato frequentemente con la tecnica di trapano e frese: il naso largo frontalmente nella parte ossea della piramide, nella volta superiore


Un caso nel quale viene frequentemente utilizzato l'abbinamento trapano e micro fresa è quello del naso largo frontalmente nella parte ossea della piramide, nella volta superiore.

In questo caso si crea una fresatura paramediana ai due lati del setto e si crea un'interruzione tra le due ossa nasali. Successivamente le due ossa nasali vengono avvicinate tra di loro sulla linea mediana ottenendo la riduzione della larghezza totale.

Come vedete nel disegno allegato, in blu è rappresentata l'area di fresatura paramediana e nei casi in fotografia proprio l'impiego di questa tecnica e i risultati comparati tra il pre ed il post operatorio.
riduzione-gibbo-area-di-fresatura-paramediana.jpg
tecnica-con-trapano-e-frese-per-naso-largo-frontalmente-nella-parte-ossea-della-piramide.jpg
tecnica-con-trapano-e-frese-per-naso-largo-frontalmente-nella-volta-superiore-foto-pre-post.jpg
riduzione-gibbo-area-di-fresatura-paramediana.jpg
tecnica-con-trapano-e-frese-per-naso-largo-frontalmente-nella-parte-ossea-della-piramide.jpg
tecnica-con-trapano-e-frese-per-naso-largo-frontalmente-nella-volta-superiore-foto-pre-post.jpg
riduzione-gibbo-area-di-fresatura-paramediana.jpg
tecnica-con-trapano-e-frese-per-naso-largo-frontalmente-nella-parte-ossea-della-piramide.jpg
tecnica-con-trapano-e-frese-per-naso-largo-frontalmente-nella-volta-superiore-foto-pre-post.jpg

Videointervista al dott. Enrico Dondè sulla tecnica di utilizzo trapano e frese per la rimozione del gibbo

videointervista-su-trapano-e-frese-per-riduzione-gibbo.jpg
videointervista-su-trapano-e-frese-per-riduzione-gibbo-mob.jpg
News correlate
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Contatta il Dr. Enrico Dondè
Telefono/WhatsApp/Telegram
email
Oppure compila il form di contatto
Clicca "Non sono un robot"
Informativa sulla Privacy
Ho preso visione dell’informativa privacy e ne ho compreso il contenuto. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili nei termini di Legge.
Torna su